Servizi 1° trimestre 2007

 

Il settore dei Servizi comincia bene il 2007

Nel I trimestre 2007 il volume d’affari dei servizi[1] è cresciuto del 3,9% rispetto allo stesso periodo del 2006, per effetto dell’andamento positivo delle attività di trasporti e logistica (+7,5%) e del commercio all’ingrosso (+5%). Positivo l’andamento anche delle imprese che operano nel campo dell’informatica e delle telecomunicazioni (+3,2%), nei servizi avanzati alle aziende (+2,5%) e alle persone (+2,1%). Più contenuto l’incremento nei servizi turistici (+1,7%) mentre stabile la dinamica nel settore residuale (+0,7%). In crescita l’occupazione nelle imprese dei servizi, che tra gennaio e marzo hanno evidenziato un incremento del 2,5% su base annua, grazie alla migliore dinamica dei servizi turistici.


Veneto. Andamento dei principali indicatori congiunturali dei servizi (var. % su trim. anno prec.). I trimestre 2007

Fatturato

Prezzi di vendita

Occupazione

Settori di attività

Commercio all’ingrosso

5,0

1,6

1,2

Alberghi, ristoranti e servizi turistici

1,7

1,5

5,3

Trasporti e attività postali

7,5

0,4

3,0

Informatica e telecomunicazioni

3,2

0,1

1,9

Servizi avanzati

2,5

0,2

2,9

Servizi alle persone

2,1

0,5

3,4

Altri servizi

0,7

0,3

-6,6

Totale

3,9

1,0

2,5

Fonte: Unioncamere del Veneto – Indagine VenetoCongiuntura (831 casi)


Positive le previsioni per i prossimi sei mesi
per gli imprenditori delle imprese di servizi dove il saldo tra attese di incremento e previsioni di decremento delle vendite è risultato pari a +25,7%. Stabili le previsioni per gli ordini mentre il clima di fiducia è alimentato dalle prospettive positive per l’occupazione +9,6% il saldo. Contenuta la preoccupazione per l’aumento dei prezzi +8,3%.


Veneto. Previsioni a sei mesi dei principali indicatori congiunturali dei servizi (saldi% risposte). I trimestre 2007

Fatturato

Prezzi di vendita

Occupazione

Settori di attività

Commercio all’ingrosso

24,8%

17,2%

6,0%

Alberghi, ristoranti e servizi turistici

37,2%

18,2%

19,7%

Trasporti e attività postali

24,0%

2,5%

11,7%

Informatica e telecomunicazioni

29,4%

0,7%

4,2%

Servizi avanzati

26,0%

6,6%

7,7%

Servizi alle persone

13,5%

0,6%

7,9%

Altri servizi

31,2%

11,9%

24,9%

Totale

25,7%

8,3%

9,6%

Fonte: Unioncamere del Veneto – Indagine VenetoCongiuntura (831 casi)

[1] Il settore dei servizi comprende: commercio all’ingrosso, alberghi, ristoranti e pubblici esercizi, trasporti e logistica, informatica e telecomunicazioni, servizi avanzati alle imprese, servizi alle persone, altri servizi. Sono esclusi le attività connesse al credito e alle assicurazioni, le attività immobiliari e di noleggio.