Industria 1° trimestre 2018

Rallenta la crescita: +3,2% per la produzione

Nel primo trimestre 2018, sulla base dell’indagine VenetoCongiuntura, la produzione industriale ha registrato un incremento del +3,2 per cento . Rispetto al trimestre precedente l’indice destagionalizzato della produzione industriale ha evidenziato una situazione di stazionarietà -0,1 per cento (-0,8% il dato congiunturale grezzo).

Sotto il profilo dimensionale la buona performance dell’indicatore, pur con minore intensità rispetto al passato, è stata principalmente indotta dalle piccole imprese, ossia le imprese appartenenti alla classe dimensionale 10-49 addetti, che hanno registrato un incremento tendenziale della produzione del +4 per cento. Le imprese di grandi dimensioni (50 addetti e più) hanno invece dichiarato una crescita più modesta del +2,7 per cento.

Osservando la tipologia di bene l’indicatore ha evidenziato un’evoluzione più marcata per i beni di investimento (+6,3%), seguiti dai beni intermedi (+3%) e dai beni di consumo (+1,5%).

A livello settoriale sono le macchine ed apparecchi meccanici a segnare le variazioni più significative con un aumento del +6,4 per cento, seguite dal settore del legno e mobile con un +3,8 per cento. Bene anche il settore dei metalli e prodotti in metallo e l’alimentare con degli incrementi tendenziali rispettivamente del +3,6 e +2,9 per cento. L’occhialeria e l’orafo invece sono i comparti dove la produzione ha registrato una contrazione rispetto al primo trimestre del 2017 (-5% e -2,4%).

Rimangono positive le aspettative degli imprenditori per i prossimi tre mesi, anche con una maggiore intensità rispetto al trimestre precedente. Maggiore fiducia si registra per gli ordini provenienti dal mercato estero e per il fatturato.