Costruzioni 3° trimestre 2012

Costruzioni: -3,3 per cento il fatturato, ma previsioni meno negative

Nel terzo trimestre 2012, sulla base dell’indagine VenetoCongiuntura, il fatturato delle imprese di costruzioni ha registrato una flessione del -3,3 per cento rispetto allo stesso periodo del 2011, un valore pari a quello che era stato rilevato per il primo trimestre 2012.
Il terzo trimestre 2012 ha evidenziato una tendenza al miglioramento degli indicatori congiunturali, che però sono rimasti comunque negativi e orientati a rappresentare una situazione ancora di grave difficoltà per le imprese. Tramontata la prospettiva di rallentamento della crisi, che si era vagamente palesata nei primi due trimestri del 2011, sembra tuttavia iniziare ad affermarsi una leggera inversione di tendenza, anche se è ancora presto per poter indicare fenomeni positivi. Dal punto di vista delle dinamiche per settori, il terzo trimestre 2012 ha evidenziato una ricongiunzione delle dinamiche tra imprese artigiane e non artigiane, dopo le notevoli differenze che si erano registrate nei trimestri precedenti. Il permanere di una dinamica negativa, anche se in leggero miglioramento, ha evidenziato che il settore delle costruzioni si sta avviando ad affrontare l’ultima parte dell’anno basato su instabilità e incertezza, con un andamento recessivo ancora rilevante. Andranno verificati, come peraltro già indicato nel trimestre precedente, se e quanto potranno incidere i provvedimenti del Governo in tema di sgravi fiscali relativi alle ristrutturazioni e al rinnovo del conto energia, giunto alla quinta edizione.